Passa ai contenuti principali

Scegliere l'hosting per WordPress senza andare nel panico



Stai lanciando un nuovo sito e stai cercando la migliore azienda di hosting WordPress per le tue esigenze? Esistono centinaia di società di hosting WordPress e scegliere quella giusta per il tuo sito può migliorare il tuo SEO e aumentare le tue vendite. In questa guida, discuteremo come scegliere il miglior servizio di hosting WordPress e le migliori aziende italiane di hosting WordPress che raccomandiamo. Ma prima di condividere il nostro elenco, ti prepariamo per il successo e cercheremo di coprire le basi dell'hosting WordPress in modo da poter prendere una decisione informata.
 
Con questa nuova guida mi piacerebbe aiutarvi a scegliere l'hosting per WordPress che sia la miglior scelta possibile secondo le tue esigenze riferite al sito wordpress che dovrai creare, dove potrò consigliarti di scegliere un hosting secondo la mia esperienza diretta visto che ormai li ho utilizzati tutti per sviluppare e installare siti con wordpress per i miei clienti. Quello che faremo sarà elencare alcuni requisiti fondamentali da capire per chi non fosse esattamente un tecnico, o non avesse il tempo di approfondire la questione. Non sarà difficile capire come scegliere l’hosting più adatto per il tuo sito web in WordPress secondo le tue esigenze. 

Che cos'è l'hosting WordPress?

L'hosting Web è il luogo in cui il tuo sito Web vive su Internet. Quindi, se aiuta, pensa all'hosting di WordPress come a una casa in cui sono archiviati i file, le immagini e i contenuti del tuo sito web.  D'altro canto, l'hosting di WordPress è l'hosting web progettato per essere utilizzato esclusivamente con i siti Web WordPress. Pertanto, è appositamente ottimizzato per consentire al tuo sito di caricarsi rapidamente. E spesso include altri strumenti e funzionalità per semplificare la gestione del tuo sito WordPress.

Hai bisogno di un sito di hosting per WordPress?

Se vuoi creare un sito web usando WordPress.org, allora sì: hai bisogno di un sito di hosting. Ma se stai usando WordPress.com, puoi ottenere un dominio e un sito gratuiti senza registrarti per l'hosting.

Se desideri avere il controllo sul tuo sito Web ed essere in grado di monetizzarlo, allora sì, hai bisogno di un sito di hosting per WordPress. WordPress.org ti consente di aggiungere plugin WordPress per aggiungere funzionalità e personalizzare il tuo sito Web quanto vuoi.

WordPress.com non è il servizio giusto per la maggior parte delle persone, quindi dai un'occhiata al nostro post su WordPress.com vs WordPress.org per saperne di più sul motivo per cui probabilmente avrai bisogno di un sito di hosting per WordPress.

Leggendo questo perché hai chiesto quale servizio di hosting è il migliore? Di seguito ti forniremo tutti i dettagli, ma prima ti mostreremo esattamente come scegliere il miglior hosting WordPress nel 2020.

Uno dei fattori che considero più importanti nella scelta di un hosting è senza dubbio l'uptime, che potete misurare facilmente (soprattutto nel tempo, perchè sul momento e se misurato una volta sola potrebbe darvi un'impressione non corretta) potete usare l'ottimo servizio free offerto da UptimeRobot

Come scegliere il miglior hosting WordPress?

Il modo migliore per scegliere il servizio di hosting del tuo sito Web è prestare attenzione a questi 4 importanti fattori:

    Velocità: il tempo di caricamento del server deve essere inferiore a 300 ms
    Uptime: un servizio di hosting affidabile avrà almeno il 99% di disponibilità
    Servizio clienti - Per assistenza con domande relative a WordPress
    Le tue esigenze - Il servizio di hosting dovrebbe funzionare con le dimensioni e il tipo della tua attività

Come capire le tue esigenze di hosting?

Quindi, per capire quale piano di hosting WordPress soddisferà le tue esigenze, dovrai conoscere i diversi tipi. Ecco le 5 migliori opzioni di web hosting:

    Hosting WordPress condiviso. Il tipo più popolare di hosting WordPress utilizzato dai principianti offre l'hosting tramite un server condiviso di grandi dimensioni. Ideale per piccole imprese e blogger.
    Hosting WordPress gestito. Hosting premium per WordPress in particolare che offre campane e fischietti che ti tengono senza preoccupazioni. Ideale per siti affermati o blogger che non sono esperti di tecnologia e possono giustificare la spesa.
    Hosting VPS di WordPress. Un server privato virtuale (VPS) può combinare la privacy e il controllo dell'hosting gestito pur continuando a utilizzare un server condiviso. Ideale per le medie imprese e i blog ad alto traffico.
    Hosting dedicato per server WordPress. Un server fisico che prenderai in affitto dal provider per il pieno controllo. Ideale per siti e blog a traffico estremamente elevato che utilizzano un amministratore di sistema.
    Hosting WordPress gratuito. Esiste un hosting web gratuito là fuori, ma la maggior parte ha una sorta di cattura come richiedere che tu inserisca i loro annunci sul tuo sito. Ti consigliamo di evitare l'hosting gratuito di WordPress.

A meno che tu non stia gestendo un sito a traffico estremamente elevato, consigliamo ai nostri lettori di iniziare con l'hosting WordPress condiviso o l'hosting WordPress gestito.

Tre offerte suggerite per il web hosting del tuo sito

Alcuni hosting che ci permettiamo di suggerirti sono ad esempio Keliweb, HostMonster e Aruba.

Conclusioni

La ricerca di un hosting WordPress non è difficile se ti tiene conto di una serie di fattori fondamentali:
  1. assistenza in italiano
  2. reperibilità dell'assistenza
  3. recensioni positive sui vari siti di settore
  4. possibilità di testare i servizi in prova
  5. possibilità di disporre di pannello di controllo Plesk e cPanel
  6. modalità auto-installante per WordPress

Commenti

Leggi anche

Che effetto fa l'erba legale

Da giugno 2017 in Italia si parla moltissimo, forse anche troppo, dell'erba legale, con reazioni spesso scomposte da parte della società: ad esempio oggi il partito dei Fratelli d'Italia ha organizzato un flashmob a Roma per evidenziare la contraddizione della "droga spacciata per cultura", con riferimento alla Feltrinelli ed alla vendita di libri della collana " Read&Weed – Grandi Autori in erba ", casa editrice Nero, che vende classici della letteratura con maria legale in omaggio. Lo stesso Matteo Salvini, del resto, ha dichiarato guerra ai negozi di questo genere e non è detto che gli stessi potranno avere vita facile. L’iniziativa della casa editrice, in seguito rigettata e vietata dalla Mondadori stessa, sembra avere un carattere divulgativo e commerciale, il tutto “all’interno delle regolamentazioni e le normative indicate dallo stato italiano e dalla Comunità Europea. Demonizzare e strumentalizzare un’operazione del genere dimostra solo ten

Con la quarantena, l'uso del Wi-Fi aumenta in tutto il mondo

  Avendo più tempo da passare a casa, gli utenti di tutto il mondo utilizzano molto di più il Wi-Fi sul proprio smartphone! Uno dei principali passatempi da fare a casa è, ovviamente, usare Internet. In questo periodo di pandemia, dove il Covid-19 è entrato nelle nostre vite, la maggior parte delle persone ha fatto smartworking . Che sia per lavoro o per diletto ( scrivere delle esperienze di viaggio su un blog ), gli italiani hanno passato ore e ore collegati sul web. Per questa ragione, il gruppo Opensignal, una società di analisi dati di reti mobili, ha fatto uno studio sull'aumento dell'utilizzo del Wi-Fi a causa della quarantena . L’azienda ha iniziato a monitorare varie località in tutto il mondo, per identificare la percentuale di incremento dell'uso di Internet a casa ed i risultati sono impressionanti! Paesi come Canada, Messico e Stati Uniti hanno registrato, rispettivamente, un aumento dell'8,1%, 5,6% e 9% nella terza settimana di marzo. L'incremento

Service Integration: definiamola insieme

Molto spesso anche le società più forti si trovano a dover combattere contro il grande gigante dell'infrastruttura tecnologica. L'obiettivo da porsi è cercare di aggiornare, su base digitale, le proprie operazioni. Le infrastrutture IT devono essere sempre predisposte al miglioramento, allo sviluppo di esigenze sempre nuove; ragion per cui costituiscono il fondamento necessario per far fronte alle sfide del mercato, attuali, ma soprattutto in vista di un futuro sempre più all'avanguardia. L'innovazione non concerne solo ciò che sta fuori l'IT, ma comprende maggiormente il motore che favorisce la produzione; dunque l'IT stesso. Il conseguimento di abilità e capacità tecnologiche, da parte di più fornitori, sta diventando un esempio dominante per molte organizzazioni IT. Questo perchè, attraverso questa competenza e nuova intelligenza, se così si può chiamare, è possibile detenere grandi fornitori e diventare più adattabile sul mercato, affrontando dignitosamente

Letto ortopedico elettrico: quale scegliere?

I letti ortopedici elettrici sono un componente indispensabile per molte categorie di persone: hanno trovato una vasta usanza nei ospedali e cliniche ma si stanno diffondendo a grande passo anche per uso domestico. Cos'è un letto ortopedico elettrico Il termine si riferisce a qualsiasi base del letto che può essere sollevata alla testa e/o al piede al fine di creare diversi angoli per un sonno migliore. Inoltre molti letti regolabili realizzati oggi dispongono di una vasta gamma di funzioni personalizzabili.  Esse includono: superfici massaggianti tracker del sonno allarmi silenziosi La maggior parte dei letti regolabili moderni può anche essere configurata utilizzando i controlli dalle app remoti o wireless. Le persone più bisognose e più probabili ad utilizzare un letto ortopedico sono quelle con condizioni mediche complesse, le persone anziane ma non si può escludere dalla lista ognuno che vuole un sonno rilassante e confortabile. Ma quali benefici porta

Porto di Civitavecchia: tutti i modi per arrivarci

Il porto di Civitavecchia è sicuramente uno dei più importanti della nostra penisola non solo per l'elevato numerosi di passeggeri che ogni anno transitano ma anche perché assicura una serie di collegamenti regolari, come ad esempio quello con il porto di Olbia in Sardegna, in modo da poter raggiungere la propria destinazione tutto l'anno. Per questi motivi, è molto importante conoscere tutte le modalità per raggiungere il porto di Civitavecchia. Il porto è facilmente raggiungibile in diverse modalità cioè auto o bus, treno e anche a piedi. Chi decide di raggiungere il porto con il treno dovrà fermarsi alla stazione ferroviaria di Civitavecchia e nel piazzale antistante la stessa saranno disponibili i bus delle linee urbane cittadine che presentano una frequenza di 20 minuti e raggiungono il porto in appena 10 minuti. Dalla stazione si può raggiungere il porto anche a piedi seguendo un tragitto di appena 600 metri che conduce al varco pedonale dove bisognerà prendere le