Passa ai contenuti principali

Corso di microblading a Milano: una nuova idea per la tua vita professionale

Da diversi anni, ormai, la cura del corpo è una vera e propria filosofia di vita che ha come fine quello di avere un aspetto piacevole sotto il profilo estetico. Ciò ha comportato che l'estetica, intesa come professione, si sia evoluta nel corso degli anni, rinnovandosi e specializzandosi, in modo da coniugare alla perfezione aspetto fisico ed estetico nonché benessere. 

Ne consegue quindi che i professionisti che operano in questo ambito devono essere sempre pronti ad adeguarsi alle nuove richieste del mercato e ad ampliare le proprie competenze e professionalità, oltre che ad essere in possesso degli strumenti necessari per svolgere al meglio la loro attività. Parleremo di seguito quindi del microblading, una tecnica innovativa per la quale stanno aumentando i relativi corsi di preparazione, in particolar modo a Milano.

In cosa consiste il microblading


Quando parliamo di microblading ci riferiamo ad una tecnica moderna che si ispira al trucco semipermanente e permette di avere delle ciglia scolpite e folte con un effetto completamente naturale. Questo tipo di tecnica è in realtà utilizzato già da diversi anni nei paesi dell'Est Europa e si sta diffondendo in misura sempre maggiore nel nostro paese in virtù dell'effetto molto realistico che assicura. Dal punto di vista pratico, si basa sull'introduzione sotto la pelle di pigmenti colorati in modo che all'altezza delle sopracciglia venga creato un disegno che duri nel tempo.

 L'esecuzione pratica del microblading deve necessariamente partire da una pianificazione che stabilisca tra cliente e estetista la forma, il colore e l'intensità che si vuole ottenere al termine di questo trattamento. Nello specifico, l'estetista andrà ad effettuare una serie di piccole incisioni sulla pelle, utilizzando uno strumento del tutto simile a una penna; con l'ausilio di piccoli aghi monouso andrà ad inserire la micropigmentazione mancante in modo da disegnare le sopracciglia e dare loro intensità, forma e colore.


Il microblading è un trattamento di natura semipermanente la cui durata dipende da diversi fattori quali il tipo di pelle della persona e di come viene pulita la cute quotidianamente; in linea di massima la durata media è di alcuni mesi durante i quali è opportuno fare delle ulteriori sedute per riprendere la micropigmentazione.

Come si svolge un corso di microblading


Da quello che abbiamo esposto fino a questo punto, ne consegue che per tutti coloro che operano nel campo dell'estetica, intesa come attività professionale, il sempre maggiore interesse dei clienti verso il microblading rappresenta un'ottima opportunità di natura professionale per aumentare i propri guadagni. 

Per acquisire la tecnica e le competenze necessarie per svolgere un lavoro in maniera ottimale è necessaria la partecipazione a un corso specifico. Milano rappresenta una sede da preferire in quanto sono periodicamente erogate diverse sessioni formative che permettono di soddisfare la necessità degli esperti di estetica.


La partecipazione al corso, oltre a permettere di acquisire la tecnica e le competenze necessarie per poter operare nel migliore dei modi possibili, permette anche alle nuove esperte di microblading di proporre alla clientela la migliore soluzione rapportata alla forma del viso e al tipo di pelle. Ovviamente, il corso prepara anche all'acquisizione delle necessarie norme di natura igienica che permetteranno ai clienti di essere sottoposti al trattamento in totale sicurezza.


I corsi di microblading che si tengono a Milano sono organizzati in modo da prevede una parte teorica e una pratica su carta. Il corso teorico si basa sui seguenti elementi:


  • cenni di anatomia e istologia della pelle

  • differenze tra tatuaggio e micropigmentazione

  • colorometria

  • igiene e sicurezza

  • regole da seguire per la correzione delle sopracciglia

  • cenni di visagismo e design

Per quanto riguarda, invece, la parte pratica questa avrà luogo dopo che siano state seguite le giornate dedicate alla preparazione teorica. Ovviamente le prime esercitazioni di natura teorica avverranno su materiale di natura sintetica per passare poi ad una prova direttamente sulla modella.


Tutti i corsi sono tenuti da personale altamente qualificato che seguiranno gli allievi in tutto il processo formativo per avere la certezza che siano acquisite tutte le competenze e che le stesse siano applicate in modo professionale. Per essere certi che tutti siano seguiti in modo ottimale le classi sono solitamente organizzate per non avere un numero di allievi superiore a dieci: ciò assicura che tutte le fasi della preparazione siano erogate in modo che tutti i futuri esperti di microblading siano preparati bene.


Grazie ad un particolare processo di formazione, si avrà la garanzia di un apprendimento rapido, concreto e professionale che permetterà di svolgere la professione nel migliore dei modi possibile. Ciò comporta che questa particolare modalità formativa si rivolga specificamente a coloro che vogliono ampliare le loro competenze pratiche. Per seguire un ottimo corso a Milano, consigliamo di visitare il portale www.jurgitajasiunaite.com dove sono riportate tutte le informazioni sui corsi disponibili e sulle modalità di svolgimento e preparazione assicurate dagli stessi.

Commenti

Post popolari in questo blog

Migliori canali e gruppi telegram (settembre 2019)

Cosa sono i canali TelegramTelegram si è consolidato negli anni, a livello di fama, quale alternativa "nerd" a Whatsapp; la sua fama è meritatissima e si deve soprattutto ai servizi che offre. Oltre a fornire un sistema di messaggistica avanzata, che include testi, immagini, documenti e la possibilità di cancellarli sia da parte di chi invia che da parte di chi riceve (massima privacy e controllo sui propri contenuti, insomma), offre numerosi servizi tra cui i canali Telegram. I canali funzionano così: si tratta di indirizzi Telegram sui quali è possibile ad esempio ricevere aggiornamenti a tema, fare richieste di conversione file (cosiddetti bot, nello specifico) il tutto mediante l'uso della chat come strumento avanzato e basato su una sintassi vera e propria, tutta ben documentata ed open source. Sui canali Telegram è possibile ricevere quindi aggiornamenti a tema, a seconda di quello che sceglierete.

Molti canali Telegram sono per tutti, altri invece sono più bor…

Letto ortopedico elettrico: quale scegliere?

I letti ortopedici elettrici sono un componente indispensabile per molte categorie di persone: hanno trovato una vasta usanza nei ospedali e cliniche ma si stanno diffondendo a grande passo anche per uso domestico. Cos'è un letto ortopedico elettrico Il termine si riferisce a qualsiasi base del letto che può essere sollevata alla testa e/o al piede al fine di creare diversi angoli per un sonno migliore. Inoltre molti letti regolabili realizzati oggi dispongono di una vasta gamma di funzioni personalizzabili. 
Esse includono: superfici massaggiantitracker del sonnoallarmi silenziosi La maggior parte dei letti regolabili moderni può anche essere configurata utilizzando i controlli dalle app remoti o wireless. Le persone più bisognose e più probabili ad utilizzare un letto ortopedico sono quelle con condizioni mediche complesse, le persone anziane ma non si può escludere dalla lista ognuno che vuole un sonno rilassante e confortabile.

Ma quali benefici porta l’utilizzo dei letti or…

Che effetto fa l'erba legale

Da giugno 2017 in Italia si parla moltissimo, forse anche troppo, dell'erba legale, con reazioni spesso scomposte da parte della società: ad esempio oggi il partito dei Fratelli d'Italia ha organizzato un flashmob a Roma per evidenziare la contraddizione della "droga spacciata per cultura", con riferimento alla Feltrinelli ed alla vendita di libri della collana "Read&Weed – Grandi Autori in erba", casa editrice Nero, che vende classici della letteratura con maria legale in omaggio. Lo stesso Matteo Salvini, del resto, ha dichiarato guerra ai negozi di questo genere e non è detto che gli stessi potranno avere vita facile. L’iniziativa della casa editrice, in seguito rigettata e vietata dalla Mondadori stessa, sembra avere un carattere divulgativo e commerciale, il tutto “all’interno delle regolamentazioni e le normative indicate dallo stato italiano e dalla Comunità Europea. Demonizzare e strumentalizzare un’operazione del genere dimostra solo tendenzio…